splitit magazine
Baby Shower e lista nascita: cosa ho organizzato per la mia amica Lidia
di Marta Raimo il 02/08/2017
Baby Shower e lista nascita: cosa ho organizzato per la mia amica Lidia

 

Il Baby Shower, di cui vi abbiamo già parlato in altre occasioni, è una festa dedicata alla mamma e al bambino che porta in grembo, divenuta molto popolare anche in Italia. Solitamente, il Baby Shower viene organizzato dalle amiche della futura mamma, proprio come è capitato a me il mese scorso. Io e altre amiche, infatti, abbiamo pensato a un Baby Shower a sorpresa per Lidia, una collega (e amica) incinta all’ottavo mese. 

 

Pur non amando molto le feste e le ricorrenze importate dall’estero, questa del Baby Shower è un’usanza che apprezzo. Non solo è un’occasione per festeggiare la futura mamma che dopo la nascita del piccolo forse non avrà più molto tempo da dedicare a se stessa, ma è anche un‘ottima idea per fare dei regali utili al bebè in arrivo. 

 

Così, un mese prima della festa ho provato a raccogliere in modo “tradizionale” (a mano) i soldi per organizzare il Baby Shower di Lidia, purtroppo con scarsissimi risultati. Lidia ha davvero tante amiche e non era materialmente possibile vederci tutte insieme o comunque incontrarci solo per raccogliere le varie quote. La Colletta online ha risolto tutti i problemi. Su Splitit basta crearne una e poi condividerla con chi si desidera tramite sms, e-mail o inviando il link diretto alla colletta. Una volta raccolte tutte le quote io e un’altra amica ci siamo fatte carico di acquistare gli addobbi e di commissionare a una conoscente una bellissima torta di pannolini, immancabile a ogni Baby Shower che si rispetti.

 

Lidia era incinta di una femminuccia per cui abbiamo scelto ogni cosa sui toni del rosa: dai festoni, ai piattini, alle decorazioni di carta. Per il buffet ci siamo rivolte a una pasticceria di fiducia che ha preparato dei bellissimi cupcake a tema e anche stuzzichini salati per tutti i gusti. Alle bevande ci abbiamo pensato noi: acque aromatizzate, frullati, centrifugati e tè freddo fatti in casa e poi altri beveraggi rigorosamente analcolici. 

Baby Shower: cosa abbiamo regalato a Lidia?

 

A questo punto mancavano solo i regali. Non so voi, ma quando si tratta di regali nascita io vado sempre nel pallone perché non ho idea di cosa potrebbe servire ai genitori. Così, dopo accurate ricerche ho capito che è fondamentare optare per qualcosa di davvero utile alla mamma, al papà e al bebè, come per esempio:

 

  • tutine
  • bavaglini
  • body di cotone
  • calzini
  • lenzuola per la culla
  • lenzuola per la carrozzina
  • copertine
  • accappatoi
  • sdraietta
  • marsupio
  • fasciatoio
  • vaschetta per il bagnetto
  • seggiolino per l’auto
  • prodotti per la detersione
  • biberon
  • ciucci
  • baby monitor
  • cuscino da allattamento

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta e di certo i prezzi degli articoli per l’infanzia non sono neanche tanto abbordabili, rischiavo di dovermi accontentare di un sonaglino. Ecco perché dopo diverse consultazioni e attente riflessioni con le altre amiche abbiamo deciso di optare per una lista nascita online. In fondo ci eravamo già trovate benissimo con la colletta per il Baby Shower. Grazie ad alcune persone di fiducia abbiamo scoperto che a Lidia mancava ancora il seggiolino auto che, vi assicuro, ha un costo non indifferente. Così, ho aperto la colletta online su Splitit in modo che tutte noi potessimo versare la nostra quota. Con la cifra raccolta siamo andate in un negozio specializzato e abbiamo scelto un bellissimo seggiolino, tra i migliori in commercio, è questo il vantaggio di organizzare una colletta: più siamo e meglio è! 

 

Immagino che sarete curiosi di sapere com’è andato il Baby Shower. Inutile dirvi che Lidia era commossa! Noi amiche, grazie alla complicità del marito, siamo entrate in casa sua qualche ora prima per allestire la sala con gli addobbi e preparare il tavolo per il buffet. È stato divertentissimo e molto emozionante pensare alla faccia che avrebbe fatto Lidia. Quando ha messo piede in casa e ha visto tutto quello che avevamo fatto è scoppiata a piangere di gioia e non vi dico la sua faccia quando le abbiamo dato il seggiolino per auto. Ci siamo divertire, abbiamo chiacchierato e organizzato anche qualche piccolo gioco per la futura mamma. Insomma, un successone!

 

In base alla mia esperienza consiglio di organizzare una lista nascita non solo se come me prenderete parte a un Baby Shower, ma anche nel caso in cui stiate organizzando il battesimo del vostro piccolino. Ogni invitato potrà versare la sua quota e con i soldi raccolti deciderete liberamente cosa acquistare per il bebè. 

 

Stai per diventare mamma o lo sei già? Crea la tua lista regalo online con Splitit, scopri come funziona
Autore
Metà napoletana e metà umbra, conosciuta anche come Martadixit e Origamate, vive a Milano da diversi anni dove lavora come Digital Copywriter e Social Media Manager. Nel tempo libero ama piegare origami, scattare foto e condividerle sui Social Network, ma anche guardare serie TV e risolvere cruciverba. Non chiedetele di cucinare o di prendersi cura di una pianta, in tutte e due i casi se la caverà miseramente
Ti garantiamo la sicurezza nei pagamenti grazie a:
Vincitori StartUPay
Seguici su: