splitit magazine
5 idee di solidarietà per creare la tua prima raccolta fondi su Splitit
di Marta Mangione il 11/01/2018
5 idee di solidarietà per creare la tua prima raccolta fondi su Splitit

 

“C’è chi dona con gioia e la gioia è la sua ricompensa” Kahlil Gibran 

 

 

Fare un gesto di solidarietà o compiere la nostra buona azione quotidiana aiuta a sentirsi meglio, non credete? 

 

Noi Millennials (generazione X nata nell’era digitale) conviviamo con bot, algoritmi e Social Network, e ogni giorno ci confrontiamo con un mondo sempre più smart che cambia alla velocità della luce. 

 

Proprio per questo, a volte, sentiamo il bisogno di fermarci un istante per fare qualcosa che possa aiutare gli altri e noi stessi a ritrovare la nostra umanità. 

 

Così possiamo unire l’utile al dilettevole: usare l’innovazione e la tecnologia per una giusta causa! Fare del crowdfunding solidale per chi sta peggio di noi. 

 

Quale mezzo migliore se non il barattolo digitale di Splitit per creare una raccolta fondi solidale? I partecipanti potranno versare su Splitit la propria quota, a qualsiasi ora del giorno (e della notte) e ovunque essi si trovino, meglio di così! 

 

 

Ecco qualche idea carina da cui potete prendere spunto per la vostra iniziativa:  

 

 

Raccolta fondi online per aiutare chi è meno fortunato di noi 

 

Voglio svelarvi un segreto: la mia vecchia maestra di scuola elementare da anni raccoglie i soldi tra i colleghi per aiutare una famiglia bisognosa a sostenere le spese scolastiche dei loro figli. Non vi dico com’è stata felice la maestra Angela quando le ho proposto di usare Splitit per raccogliere le quote dei colleghi, invece di chiedere i soldi brevi manu a ognuno di loro! 

 

Giorgia invece, una ragazza milanese, ha creato una colletta solidale per aiutare due ragazzi abruzzesi che erano finiti sul marciapiede e la raccolta è stata un vero successo grazie all’aiuto degli amici e degli abitanti del quartiere. 

 

Sono certa che se vi guardate attorno, anche voi saprete trovare chi ha bisogno del vostro aiuto, a volte le cose più evidenti sono proprio sotto ai nostri occhi. 


 

Raccolta fondi online per chi non è autosufficiente 

 

Sistemare quel gradino troppo alto per aiutare il vostro vicino invalido, creare un passamano per un anziano che non è più autosufficiente, far costruire uno scivolo sulle scale o rimuovere alcune sporgenze, fate voi! Certo è che dividere i costi della manutenzione, per migliorare lo stile di vita di chi ci sta attorno è un gesto bellissimo. 

 

Raccolta fondi online per uno spazio condiviso

 

È quello che ha deciso di fare un gruppo di ragazzi di Olbia, che ha messo insieme le forze per dare una nuova vita al vecchio Skatepark del parco urbano cittadino. Se anche vicino casa vostra c’è uno spazio condiviso (un parco giochi, un’area attrezzata, un palazzo) che necessita di manutenzione ma il comune non dispone di fondi a sufficienza, è questa la vostra occasione! 

 

Raccolta fondi online per un amico a 4 zampe 

 

Le associazioni che hanno creato una colletta online per gli amici a 4 zampe sono tantissime: dagli amici del Progetto spaventelli a Il Canile che vorrei dell’associazione di volontariato Rescue Bau e a giudicare dai risultati tutte hanno raggiunto o stanno raggiungendo il loro piccolo traguardo. 


 

Raccolta fondi online per organizzare un eat in 

 

Un’idea che nasce negli Stati Uniti: organizzare una festa di quartiere dove ognuno prepara qualcosa per condividerla insieme agli altri. Ovviamente se si dividono le spese comuni la riuscita dell’evento sarà un vero successo! 

 

Questi sono solo alcuni dei buoni motivi per creare una raccolta fondi su Splitit, perchè le idee di volontariato non conoscono limiti. 

 

Allora, cosa state aspettando? Spremete le meningi e provate anche voi a compiere il vostro piccolo gesto quotidiano, che non verrà mai dimenticato. 

 

 

Crea le tue collette online con Splitit, scopri come funziona
Autore
Laureata in Comunicazione, Storyteller per passione, Attrice, ma non di professione, Sportiva per scelta. Ama i libri e la letteratura straniera, vive d'arte e musica, da Dalì al Contemporaneo, dall'Elettronica attraverso il Reggae per approdare al Rock. Attenta alle politiche sociali, è da sempre una gran guerriera. In pochi la conoscono come appassionata di moda, ma sin da piccina insieme alla nonna teneva d'occhio lo stile.
Ti garantiamo la sicurezza nei pagamenti grazie a:
Vincitori StartUPay
Seguici su: